Riserve naturali, Foresta Laurissilva e Parchi ecologici

Aree Protette e Parchi

Si ritiene che Madeira abbia la più grande foresta Laurissilva del mondo, una bellezza naturale con una ricca biodiversità delle specie endemiche di flora e fauna, classificata come Patrimonio Mondiale Naturale dall’ UNESCO, nel 1999. La Foresta Laurissilva copre 15.000 ettari, 12.000 dei quali sono in una Riserva Naturale. Sono state create delle aree protette per conservare le varie specie in via di estinzione e, dall’ottobre 1982, il Governo Regionale di Madeira ha dichiarato due terzi dell'isola riserva naturale per i quali continua a fornire protezione e sorveglianza.

Quando Madeira fu scoperta, nel 1419, era per la maggior parte ricoperta da boschi. I colonizzatori diedero fuoco alla maggior parte dell’isola al fine di preparare il terreno per l'agricoltura. Oggi, grazie al clima piacevole, la maggior parte della popolazione si è insediata nella zona sud, ma la foresta originale si trova ancora sui pendii settentrionali e nelle profonde valli dell 'isola. Questa foresta di Lauro è formata da alberi della famiglia Lauraceae e conta numerose altre specie di piante. La conservazione di questo ambiente è di primaria importanza; quindi, non sono ammessi in queste aree, nè bovini nè caprini.

Altre aree protette, oltre al parco, comprendono le Riserve Naturali delle Isole Desertas e Selvagens, più la riserva marina di Garajau e Rocha do Navio; tutte richiedono una speciale autorizzazione per essere visitate.


Madeira Il Parco Ecologico è un’area del patrimonio naturale, situato a nord di Funchal, a Pico do Arieiro con vedute eccezionali. Il sito occupa una superficie di 1000 ettari, particolarmente ricco di fauna e flora. Questo parco offre eccellenti risorse per gli studi di geomorfologia e biologia ed è spesso utilizzato come un’aula all’aperto. Ha alcuni importanti alberi rari, nativi di Madeira, come il Sorbo Selvatico, il Mughetto e l’Alloro delle Canarie.
Un progetto di rimboschimento è stato attuato per ripristinare molte specie appartenenti alla famiglia delle Lauraceae; un’importante misura di conservazione che ora si è trasformata in un evento regolare. Questo parco, inoltre, offre delle aree di svago di cui i visitatori possono godere.


Madeira Il Parco Foresta di Ribeiro Frio, situato a nord di Funchal, è famoso per i suoi bellissimi giardini e sentieri. Questo parco è circondato da una varietà di piante native e alberi ad alto fusto che coprono tutte le sue montagne: Concedetevi una passeggiata attraverso il parco naturale, inoltrandovi nella Foresta Laurissilva, e scoprite la sua vera bellezza naturale.


Madeira Il Parco Foresta di Queimadas si trova sulla costa occidentale di Santana; un parco circondato da foreste Laurissilva con lunghi sentieri e aree pic-nic. Questo parco porta a una splendida foresta, dalla vegetazione più fitta e straordinaria; alberi ad alto fusto, fiori e famosi percorsi come Caldeirão Verde, Caldeirão do Inferno e Rancho Madeirense, dove potrete trovare le tipiche abitazioni di Santana e un ristorante.


Madeira La Riserva Naturale di Garajau è stata creata nel 1986 ed è situata sulla costa sud-est di Funchal. Uno dei famosi siti per le immersioni di Madera, con una fantastica ricchezza sottomarina di specie di pesci di grandi dimensioni, come cernie, murene, mante, cavallucci marini e molto di più, è un luogo ideale per gli amanti delle immersioni e attira molti turisti in questa zona. Questa area parziale di riserva naturale è protetta e sorvegliata, la pesca non è consentita e solo piccole imbarcazioni possono avvicinarsi alla spiaggia.


Madeira Riserva Naturale di Rocha do Navio, nota anche come O ilhéu da Viúva, si trova sulla costa nord-orientale dell'isola, a Santana, ed è stata protetta fin dal 1997, a causa della pesca illegale con esplosivi, che ha danneggiato i fondali marini e messo in pericolo il delicato ecosistema marino. Oggi questa zona è protetta e offre un grande scenario, le barche sono ammesse, ma le reti da pesca e la pesca subacquea non sono permesse. Ci sono uccelli marini come il comune Garajau  e il Cagarra ed è forse un habitat per il ritorno della foca monaca.


Madeira Riserva Naturale di Ponta de São Lourenço è situata all’estremità orientale di Madeira. Grazie alla sua geologia, alle specie di piante speciali e uniche e alle locali flora e fauna, questa penisola, lunga 9 chilometri, è una riserva protetta fin dal 1982. Inoltre, a parte la sua vegetazione, è anche la sede di molte specie di uccelli e perfino di alcune foche monache che, di tanto in tanto, si vedono giocare nella zona.


Madeira Riserva Naturale Dell’Isole Desertas, a 22 miglia a sud-ovest di Funchal, si trova un gruppo di isole note come Deserta Grande, Bugio, Ilhéu e Chão e Prego do Mar. Nel 1990, a causa della quasi estinta popolazione di foche monache, queste isole disabitate sono state dichiarate riserva naturale. Dalla stima più bassa con soli  6 o 8 individui nel 1989, quando rientravano nella lista rossa delle specie animali  maggiormente minacciate d’estinzione  a livello mondiale, le foche  continuano a registrare  un sensibile  incremento con una popolazione attuale stimata in 30 individui. Per visitare queste isole è necessario un permesso speciale richiesto anticipatamente, le immersioni subacquee o la vela, in prossimità della riserva, non sono permesse. Sono disponibili delle visite guidate commerciali.


Madeira Riserva Naturale Delle Isole Selvagens (dal 1971), è un gruppo formato da tre piccole isole disabitate: Selvagem Grande, Selvagem Pequena e Ilhéu de Fora, che si trova a 280 chilometri a sud di Madera. La riserva naturale di queste isole ha le più impressionanti e rare specie di piante endemiche e, grazie alle quasi perfette condizioni di nidificazione, è un grande santuario di uccelli. Una speciale autorizzazione è richiesta per visitare queste isole, anche se sono  disponibili visite guidate commerciali.

Flower Decor

Utilizziamo i cookie per fornirti i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, accetti l'uso dei cookie.